Trovare casa è il primo pensiero per una persona che arriva in un Paese estero. Più che una necessità, la casa è un rifugio dalle preoccupazioni, un luogo dove sentirsi finalmente al sicuro. Vai a Londra? Ecco come trovare casa velocemente.

L’idea di una stabilità e di avere un posto proprio, dove iniziare una nuova vita, è fondamentale per chi si trasferisce all’estero, come lo è trovare al più presto una casa, anche in affitto, per passare un periodo piacevole a Londra e dintorni. Oggi ti diamo qualche dritta su come trovare casa subito a Londra.

Trovare casa a Londra: risorse utili

Gli annunci online sono la prima via per trovare casa per gli Inglesi e non solo. Non è detto che gli annunci online siano pericolosi, basta scegliere i portali online giusti ed affidabili.

  • Gumtree. E’ un portale online di annunci molto simile ai siti di annunci italiani. Ricordati di diffidare dagli annunci che propongono stanze o case lussuose e di gusto senza inserire una foto e fai molta attenzione agli indirizzi indicati (un controllo su Google Maps…). Basta poco per non farsi prendere in giro!
  • Zoopla. Il portale online accetta solo annunci delle agenzie immobiliari inglesi, quindi è un sito molto più sicuro rispetto a Gumtree. Ogni sezione è corredata da immagini, in questo modo hai subito l’idea di quello che stai acquistando. Zoopla è specializzato in contratti di affitto. Il portale online è abbinato a Google Maps: in questo modo sei sicuro anche della zona.

Consigli utili per cercare casa a Londra

Se hai già un’offerta di lavoro, puoi andare presso le agenzie immobiliari per cercare la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Ricorda solo una cosa: in Inghilterra vale una regola presente anche in Italia. Ogni agenzia immobiliare ha informazioni solo per gli immobili della città, al massimo della provincia di riferimento. Quindi è inutile cercare in un’agenzia di Londra una casa ad Edimburgo.

Attenzione anche a chi ti chiede soldi con metodi di pagamento non tracciabili: in genere si tratta di truffatori, specializzati nell’affitto di finte case proprio agli stranieri che, in caso di necessità, spesso accettano anche di pagare anticipi senza vedere prima la casa.

Se nonostante i suddetti consigli non hai trovato ancora quello che fa per te, prova a dare un’occhiata ai siti che si occupano di flat sharing come EasyRoommate, intoLondon o Spareroom, oppure alla rivista di annunci Loot.

In linea di massima è meglio cercare una casa, una stanza o un appartamento a Londra una volta che sei lì: da casa è molto più facile essere truffati, perchè non puoi andare a vedere quello che stai affittando.

Piuttosto scegli un ostello per una settimana e mettiti alla ricerca una volta arrivato a Londra, magari con una lista di appuntamenti presi dall’Italia via e-mail o skype. Per un soggiorno breve puoi puntare su una soluzione economica in ostello: ecco un sito utile per cercare il tuo ostello a Londra.