Le possibilità di lavoro all’estero sono diverse, ma per avere un posto di lavoro è necessario dimostrare le proprie capacità sul campo.

L’aver partecipato ad un’attività di volontariato o ad un campo di lavoro consente ai giovani di ottenere maggiori possibilità di lavoro rispetto a chi non ha alcun tipo di esperienza.

Pochi sanno che il volontariato non è una possibilità collegata solo all’Italia: si può fare anche all’estero, vivendo una esperienza interessante, stimolante e formativa in Europa o nel resto del mondo.

Le opportunità per i giovani che vogliono mettersi alla prova, imparare le lingue e fare esperienza all’estero sono davvero numerose. Vediamo quali sono i maggiori canali per iniziare un’attività di volontariato all’estero o per partecipare a progetti come campi di lavoro e scambi culturali.

Quali sono gli enti e le organizzazioni a cui chiedere?


Sono tanti gli enti e le organizzazioni a cui puoi rivolgerti per iniziare un’attività di volontariato o di stage all’estero.

Prima di passare ad elencare siti web e risorse online sul tema, ricordati che i fondi europei ti permettono di iniziare la tua attività di volontariato all’estero coprendo le spese di vitto e di alloggio se ti sai adattare.

Se vuoi, invece, partire con un’associazione alle spalle, dai un’occhiata a questo elenco.

  • SVE (Servizio Volontario Europeo). Il Servizio è finanziato con i fondi dell’Unione Europea. Il progetto permette a ragazzi dai 18 ai 30 anni di vivere fino ad 1 anno all’estero ed avviare diversi programmi di volontariato. Per maggiori dettagli, visita il sito ufficiale del progetto.
  • Au Pair. Vuoi partire come Au Pair? La figura della “ragazza alla pari” è molto ricercata nel mondo. I tuoi compiti saranno a metà tra quelli di una baby-sitter e di una governante. Questa figura è diffusa soprattutto in Francia ma l’Au Pair è richiesta più o meno in tutta Europa. Per maggiori informazioni dai un’occhiata a questo sito, che si offre come agenzia organizzativa per l’incontro tra domanda ed offerta.
  • Leonardo. Tante opportunità di lavoro o stage all’estero in vari settori (sociale, archeologico, educativo ed ambientale) sono disponibili partecipando al progetto Leonardo.

  • Gioventù in Azione. Progetto dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, il programma Gioventù in Azione include diverse attività di volontariato, trainership e stage all’estero finanziate con i fondi europei.
  • Socrates Erasmus. Questo è, forse, il progetto progetti più noto tra quelli che favoriscono la mobilità internazionale dei giovani. Il Socrates Erasmus offre ai giovani studenti la possibilità di vivere fino ad 1 anno all’estero per fini di studio e di formazione.
  • Vulcanus. Anche il progetto Vulcanus è molto interessante se vuoi espatriare e fare esperienza nel campo del lavoro a livello internazionale. Se ti interessa il Giappone come meta, prendi in seria considerazione questa opportunità.

Campo di lavoro e volontariato: che differenza c’è?

Se vuoi fare volontariato all’estero, ricorda che non tutti i progetti sono uguali. I campi di lavoro, per esempio, vengono svolti in gruppo ed i volontari vivono e sviluppano progetti all’interno di una comunità.

Al contrario le attività di volontariato generiche prevedono solo un certo numero di ore da dedicare al progetto, svolto di norma singolarmente dai partecipanti. Sono, comunque, entrambe delle ottime possibilità per espatriare ed arricchire il tuo Curriculum Vitae.